Pubblicato il Lascia un commento

Olio di semi di zucca prostata

Molti uomini hanno problemi alla prostata con l’avanzare dell’età. La prostata è una ghiandola delle dimensioni di una noce che produce lo sperma.

I semi di zucca, noti anche come pepitas, sono i semi commestibili della zucca. Sia che ti piacciano crudi o sotto forma di olio di semi di zucca, sono ricchi di nutrimento e possono sostenere la salute della prostata. Per questo motivo, i semi di zucca sono un rimedio popolare per i problemi di salute degli uomini.

Cosa dice la ricerca?

Secondo uno studio del 2014, l’olio di semi di zucca può alleviare i sintomi dell’iperplasia prostatica benigna (IPB). I ricercatori hanno concluso che l’olio di semi di zucca è un prodotto naturale sicuro ed efficace per l’IPB.

Uno studio precedente ha scoperto che l’olio di semi di zucca potrebbe bloccare alcuni tipi di crescita della prostata. Lo studio ha esaminato i ratti indotti con il testosterone e il farmaco alfa-bloccante Prazosin. Si ritiene che il testosterone svolga un ruolo nello sviluppo dell’IPB, anche se non è del tutto chiaro il motivo.

Una teoria è che il diidrotestosterone, un potente metabolita del testosterone, si accumuli nella prostata e la faccia crescere.

I fitochimici nei semi di zucca possono ridurre gli effetti del diidrotestosterone sulla prostata. Possono anche bloccare la conversione del testosterone in diidrotestosterone.

Lo zinco è fondamentale per la normale funzione della prostata. In effetti, una prostata normale ha i più alti livelli di zinco nel corpo. I risultati di uno studio del 2011 hanno dimostrato che il tessuto prostatico maligno e il tessuto prostatico degli uomini con IPB avevano una quantità di zinco significativamente inferiore rispetto al tessuto prostatico normale. Lo studio ha anche riscontrato un aumento dell’escrezione urinaria di zinco.

I semi di zucca sono ricchi di zinco. Sono necessari ulteriori studi per collegare lo zinco nei semi di zucca alla salute della prostata. Ma si pensa che mangiare una manciata di semi, o usare l’olio di semi di zucca, più volte alla settimana possa aiutare a mantenere i livelli di zinco ottimali.

Fonte: healthline.com

ATTENZIONE!: questo sito internet informa sulle principali caratteristiche dell’olio di zucca, il quale, ricordiamo, non è un medicinale, ma un alimento senza controindicazioni. Le informazioni contenute in questo sito non sono consigli medici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *